Marketing

Le strategie di marketing di Philip Kotler, il padre del marketing moderno

philip kotler
Contenuto curato da Massimo Chioni

Philip Kotler, è senza dubbio uno tra i luminare del marketing, tanto da essere considerato il "padre del marketing moderno" e con i suoi convegni e pubblicazioni non manca di fornirci spunti , importanti lezioni e preziosi consigli, che possono essere applicati alle proprie strategie di marketing digitale.

Chi è Philip Kotler?

Philip Kotler è un professore, studioso e stratega del marketing del Nord America e risulta essere uno tra i migliori esperti in campo di studio accademico, tanto che ormai le università di tutto il mondo includono nei loro programmi accademici le sue nozioni di marketing. Nato a Chicago, nell'Illinois, questo rinomato autore è stato titolare della cattedra di Marketing Internazionale presso la Northwestern University dal 1988, uno dei più importanti poli accademici di studio in tutto il mondo.

 

I migliori concetti di marketing di principio spiegati da Philip Kotler

Per ottenere il massimo dalle strategie di marketing e portare vantaggi reali per il proprio business, non c'è niente di meglio che rivedere i concetti principali risultato della mente del più rinomato studioso del mondo in questo campo.

 

Che cos'è il Marketing?

Come lo descrive, Philip Kotler, nel suo libro di "Marketing Management", Il marketing è un processo amministrativo e sociale, attraverso il quale gli individui e i gruppi sociali, ottengono ciò che di cui hanno bisogno, è il desiderio dalla generazione, l'offerta e lo scambio di prodotti di valore con i loro pari.

 

Che cos'è la segmentazione?

Per Philip Kotler e Armstrong, autori del libro "Principi di Marketing", la segmentazione consiste nel riconoscere che non si può servire tutti i clienti con lo stesso livello di soddisfazione. In questo modo, al fine di fornire la massima soddisfazione possibile, è necessario definire un target di mercato; quindi, un target di mercato consiste in una serie di acquirenti che hanno esigenze e/o caratteristiche comuni a quelle che l'azienda o l'organizzazione decide di servire. Un esempio su tutti, nel web marketing,  è la pubblicità su Facebook, che offre la segmentazione dettagliata tramite annunci personalizzati.

 

Che cos'è il posizionamento?

Secondo Philip Kotler, il posizionamento riesce a identificare il pubblico di clienti finali e definisce esattamente come ci si differenzia dalla concorrenza. Per esempio, nel caso di Starbucks, vedrete che non solo riescono ad assicurare un ottimo caffè, ma che il prodotto ha tutto quello che serve e, anche molto di più!. L'autore sottolinea l'esempio di Starbucks, perchè il loro posizionamento sta dando uno tra i caffè migliori che esistano al mondo, la più vasta varietà di miscele tra cui scegliere e una le più piacevoli esperienze, in un luogo dove è possibile godere una tazzina di caffè.

 

Che cos'è il marketing 1.0?

In un'interessante intervista, Philip Kotler spiega che ci sono 3 tipi di marketing, che egli stesso definisce nel suo libro " Marketing 3.0. Dal prodotto al cliente all'anima”. Il primo di questi è il marketing 1.0, che è quello che utilizza, attualmente, la maggior parte della società. Il marketing 1.0 è noto per raggiungere le menti dei clienti, spiega Kotler, le aziende che utilizzano il marketing 1.0 esercitano un buon lavoro, offrono prodotti di buona qualità per le persone e generano utili.
Tuttavia, come si vedrà più avanti, esistono, anche, molti modi evoluti per fare marketing.

 

Che cos'è il marketing 2.0?

Alcune aziende decidono di saperne di più sui potenziali clienti, vogliono sapere a chi stanno vendendo i loro prodotti. Tali aziende puntano a proporre prodotti e servizi con la qualità e le caratteristiche desiderate dai propri clienti. Ggrazie a nuovi strumenti di analisi digitale, che realizzano statistiche certe, le aziende possono definire e analizzare le banche dati dei clienti e conoscere al meglio le loro aspettative. Pertanto possiamo affermare che adottando le strategie di marketing 2.0 si studiano i comportamenti e le preferenze dei consumatori, per offrire loro il miglior servizio possibile.

 

Che cos'è il marketing 3.0?

Infine, Philip Kotler presenta la forma più avanzata di Marketing, il marketing 3.0: solo poche aziende lavorano con questa tipologia di marketing. Per una conoscenza del cliente più approfondita, bisogna ricercare il target giusto, interessato al proprio prodotto .

Nel marketing 3.0 l’attenzione è focalizzata alla comprensione delle persone che vivono in un mondo instabile e con problemi economici ed ecologici. Le società che si dedicano al marketing 3.0 operano proprio su questo contesto instabile e problematico, con l'obiettivo di dimostrare l'interesse nel miglioramento della situazione.

Il Marketing 3.0 non solo ha lo scopo di vendere prodotti nel miglior modo possibile, ma anche, di rendere il mondo un posto migliore. Le strategie di marketing 3.0, quindi, sono in grado di fornire: prodotto, servizio e valore.

La maggior parte delle società attuali operano nel Marketing 1.0, ma il consiglio di Philip Kotler  è di progredire nelle loro strategie di Marketing, mai passando direttamente al 3.0, ma piuttosto, evolvendosi pian piano, passando per le varie fasi del marketing.

 

Le perle di saggezza di Philip Kotler

Qui riportiamo le frasi migliori, nonchè principi fondamentali, di Philip Kotler, padre del marketing moderno; Alcune delle sue citazioni più educative e illuminanti per migliorare i propri mezzi di comunicazione sociale e le strategie di marketing digitale. Vediamole insieme:

 

  • Non si dovrebbe mai andare sul campo di battaglia, non prima di aver vinto la guerra su carta. La buona notizia è che si può imparare il Marketing in un'ora. La cattiva notizia è, che ci vuole una vita per perfezionarlo .
  • Il marketing non è l'arte di trovare modi schietti per esporre ciò che si vuole fare. Il marketing è l'arte di creare un valore genuino dinnanzi ai propri clienti, aiutandoli a migliorare. Le parole chiave del marketing sono qualità, servizio e valore.
  • Ogni azienda è una società di servizi. Tu non hai una società chimica. Hai una società di servizi chimici.
  • La vostra presentazione dei servizi offerti, fa sorridere i vostri clienti?
  • Il reparto vendite non è l'intera azienda, ma l'intera società dovrebbe essere il reparto vendite.
  • La miglior pubblicità ottiene clienti più soddisfatti.
  • Le aziende prestano troppa attenzione al costo delle loro attività di marketing. Esse dovrebbero essere più preoccupate di quanto gli costa il NON fare nulla.
  • I venditori di successo sono interessati prima al cliente e successivamente ai prodotti.
  • Una buona società è in grado di soddisfare le esigenze; le aziende più brillanti, creano mercati .
  • E' più importante fare ciò che è strategicamente corretto, più di quello che è immediatamente redditizio.
  • C'è solo una strategia vincente: definire con cautela un target di mercato e spingerne un'offerta superiore.
  • La cosa più importante è prevedere le necessità dei clienti e proporre soluzioni ai loro problemi.
  • Le aziende povere ignorano i loro concorrenti, le aziende medie imitano i loro concorrenti e le aziende vincitrici collaborano con i loro concorrenti.
  • Nel corso degli ultimi 60 anni, il marketing si è concentrato sul prodotto (Marketing 1.0), si è centrato sul consumatore (Marketing 2.0). Ora, stiamo vedendo come il marketing si sta trasformando ancora una volta, in risposta alle nuove dinamiche del contesto sociale (Marketing 3.0)..
  • Osserviamo le aziende che aumentano la loro attenzione sui prodotti per i consumatori e poi verso i problemi dell'umanità; il Marketing 3.0 è la fase in cui, le aziende si evolvono dal concentrarsi sui consumatori a concentrarsi sull'umanità e dove i guadagni sono equilibrati con la responsabilità d'impresa .
  • Il marketing è una gara senza un traguardo.
  • Ora devi correre molto più velocemente, per rimanere nello stesso posto.
  • Il marketing intelligente di oggi, non vende prodotti, ma vende pacchetti di benefici. Non solo vende un valore di acquisto, ma anche un valore d'uso .
  • La chiave per il branding, soprattutto per le piccole imprese, è quella di concentrarsi su un numero limitato di aree di settore e sviluppare una competenza superiore in ognuno di questi.
  • Il futuro non è più avanti di noi. E 'già accaduto .
  • Ogni società deve lavorare sodo per rendere la propria linea di prodotti obsoleti prima della concorrenza.
  • Non comprare azioni di mercato. Scopri come guadagnare con esse.
  • Internet darà la capacità ai vincitori di seppellire i ritardatari.
  • Il marketing è l'insieme delle attività umane volte a facilitare e consumare gli scambi. Il marketing è il compito che si esegue, prima di creare un prodotto. Se vengono spesi 3 anni per lo sviluppo di un prodotto, questo non sarà il prodotto corretto .
  • L'analisi di mercato è l'evoluzione del cercare di massimizzare i guadagni della società per ogni transazione e per massimizzare i guadagni di ogni rapporto a lungo termine.
  • Il costo non è importante per stabilire il prezzo; serve solo per sapere se, si dovrebbe o non dovrebbe fabbricare un prodotto . Il futuro del marketing risiede in un database dedicato, attraverso il quale è possibile conoscere ogni cliente abbastanza bene, tanto da proporre offerte rilevanti e personalizzate per ognuno di loro.

 

Lascia un commento