Interviste

Le tendenze del 2019 per il web design

Web Design - tendenze
Contenuto curato da Massimo Chioni

L'evoluzione del web design e delle tecnologie informatiche lascia intuire alcune delle tendenze a cui potremo assistere nel corso dei prossimi mesi. La velocità di caricamento è e sarà ancora per molto tempo al centro dell'attenzione degli esperti del settore, che manterranno un focus in particolare nei confronti della progettazione mobile-first. Ormai si è capito che gli internauti abbandonano i siti troppo lenti, con una soglia di attesa (e di pazienza) che in genere si aggira attorno ai tre secondi.

Abbiamo fatto alcune domande sulle tendenze del web design al team di Veralto, Web Agency a Bergamo, ecco cosa ha risposto il loro reparto grafico.

La velocità di caricamento può essere considerato un valore?

A contribuire alla crescita del valore e dell'importanza della velocità c'è il Google Speed Update, che è stato introdotto nel luglio del 2018. Tutto questo si abbina a un approccio mobile-first, che è il risultato della presenza costante - ai limiti dell'invasione - degli smartphone e dei device portatili in generale. Nel giro di poco tempo, questi dispositivi si sono trasformati nella più significativa modalità di fruizione del web e, di conseguenza, di creazione di traffico su Internet. Al giorno d'oggi, è più facile che un sito venga visitato da uno smartphone o da un tablet che non da un pc desktop. Il 2019, tuttavia, è l'anno dell'addio alle versioni "m", che hanno dimostrato di avere funzionalità modeste: la rotta è verso il responsive design, grazie a cui si può beneficiare della stessa identica esperienza a prescindere dal dispositivo elettronico che viene utilizzato.

Se focalizziamo l'attenzione sul design quali tendenze riscontriamo per il 2019?

Un design piatto e minimalista sembra essere il fil rouge di questi mesi nel settore, e quando viene spinto alle estreme conseguenze si trasforma nel cosiddetto brutalist web design. Se ci si attende delle innovazioni, esse potrebbero derivare da box asimmetrici e griglie dello stesso tipo, almeno a giudicare da quel che hanno fatto, nel corso degli ultimi tempi, vari portali di band conosciuti.

Per esempio nel posizionare, all'interno di una landing page, dei box in diagonale: ciò è possibile, però, solo a patto che si sia in grado di gestire con cura e competenza i CSS. Il risultato, per altro, è di alto livello, almeno sul piano dell'originalità, con soluzioni poco banali che non possono che incuriosire gli internauti.

Quali altri elementi del web design costituiscono un trend?

Proseguendo nell'esame dei trend del momento in tema di web design, un ruolo di primo piano spetta anche alle forme geometriche che vengono impiegate in qualità di elementi decorativi per gli spazi: i cerchi, i triangoli, i quadrati, e così via, prendono il posto delle fotografie e diventano essi stessi elementi della navigazione, adoperati magari per consigliare agli utenti determinate azioni. Non solo: queste forme possono venire usate anche per gli sfondi, e si fanno apprezzare per un vantaggio di non poco conto, la possibilità di impiegare dei formati vettoriali altamente scalabili. Il beneficio è duplice: da un lato il peso di caricamento è inferiore del peso dei formati raster; dall'altro lato la visualizzazione è ottimale a prescindere dal tipo di device che si usa.

Un'altra differenza evidente tra il 2018 e il 2019 ha a che fare con il passaggio dagli slideshow di foto alle mini animazioni. Se lo scorso anno per le landing page si privilegiavano le immagini statiche o gli slideshow collocati in un box posizionato al di sotto del menu di navigazione, in questi mesi ci si sta allontanando da tale prospettiva per puntare sugli sfondi video: non tanto autentici filmati, quanto loop che pesano molto poco e sono contenuti all'interno di riquadri. La straordinaria flessibilità di HTML 5, poi, favorisce ancora di più il diffondersi delle mini animazioni.  

Lascia un commento

Siamo media partner del Web Marketing Festival!

Acquista il biglietto entro la mezzanotte di venerdì 24 utilizzando il nostro codice sconto: wmf199emed.
Potrai usufruire del prezzo ridotto di €199+iva (anziché €249+iva)