Guide & formazione

Come gestire un blog aziendale

Blog
Contenuto curato da Massimo Chioni

La gestione di un blog aziendale deve essere progettata e messa in atto con l'idea di raggiungere degli obiettivi concreti: se i social network stanno acquisendo un'importanza sempre più consistente dal punto di vista del web marketing, è pur vero che per un'azienda disporre di un blog proprietario è ancora un'arma da tenere in grande considerazione.

L'importanza della Seo

Affinché si possa essere certi di arrivare ai traguardi auspicati, però, non si può fare a meno di avvalersi della collaborazione di un Seo specialist: avere una bella prosa ed essere in grado di scrivere bene, infatti, serve a poco se non si presta la dovuta attenzione al posizionamento sui motori di ricerca e a tutte quelle strategie che devono essere adottate per fare sì che il blog sia ottimizzato. I social sono capaci di regalare traffico, ma è su Google che bisogna puntare per posizionare i contenuti. La ricerca delle parole chiave, lo sviluppo di un piano editoriale e la creazione di link sono solo alcuni esempi tra le tante azioni da svolgere da questo punto di vista.

L'importanza dello studio

Improvvisare non è mai sinonimo di successo, e non lo è nemmeno nel mare magnum della Rete: per questo motivo prima di cimentarsi nella gestione di un blog aziendale è essenziale studiare e conoscere alla perfezione il contesto in cui si andrà a operare. Dopo aver steso il piano editoriale, si può procedere alla scrittura dei post, ricordando che ognuno di essi deve essere caratterizzato da una formattazione che garantisca la leggibilità: la suddivisione in paragrafi e il ricorso ai tag H2 sono i presupposti iniziali di cui non si può fare a meno. Evitare quindi muri di testo illeggibili.

L'importanza dell'editing

Un altro degli aspetti su cui ci si deve concentrare per ottenere un blog aziendale di successo e in grado di attirare visitatori e attenzione è il content marketing. Scrivere contenuti di qualità che siano di interesse per gli utenti vi rende un punto di riferimento sia per i potenziali clienti, ma anche e soprattutto per i motori di ricerca. Google nel tempo diventerà sempre più capace di riconoscere - e di premiare - la qualità dei contenuti pubblicati.

L'importanza dei link

I link sono a dir poco fondamentali per la costruzione di un blog prestigioso e autorevole. Tenendo presente che il duplice scopo di un blog è quello di supportare il sito aziendale e al contempo di generare traffico, appare evidente il valore dei collegamenti con altri siti. Non è importante solo mettere i link, ma anche sapere dove mettere i link: si può decidere di linkare le pagine che non garantiscono prestazioni ottimali dal punto di vista del posizionamento su Google, ma anche delle specifiche landing page considerate decisive per gli scopi aziendali o semplicemente le pagine che sono più significative dal punto di vista del Roi.

L'importanza dei backlink

I link interni sono indispensabili, ma non ci si può dimenticare dei backlink esterni: i cosiddetti link in ingresso sono valutati come molto importanti - forse troppo - da Google, ed è per questa ragione che è essenziale che siano pertinenti e di qualità. Ciò vuol dire, per esempio, che non ha senso riempire le pagine di troppi link, soprattutto se essi provengono da directory o da siti dal valore discutibile: meglio creare delle collaborazioni con dei blog di settore.

Lascia un commento