Innovazione

Come creare una startup di successo

startup, come crearla
Contenuto curato da Massimo Chioni

Nel 2016, le startup iscritte presso l’albo delle imprese innovative, appaiono essere ben 6018. Il dato è stato diffuso da Infocamere, e deve far riflettere sullo sviluppo di un settore che, solo pochi anni fa, era inesistente.

A sviluppare il settore delle imprese innovative, alcune normative che ne sostengono la realizzazione, come il decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179, meglio conosciuto come “Crescita 2.0” che stabilisce e regolamenta i requisiti per la fondazione di una startup.

I criteri fondamentali di una startup

Se si sta pensando di creare una startup di successo, è bene approfondire la conoscenza dei criteri fondamentali che definiscono la buona riuscita della nuova impresa. Fondamentalmente, i due criteri prioritari sono rappresentati dalla sostenibilità e dalla scalabilità. Vediamo cosa significa.

Startup: un business scalabile e sostenibile

Per prima cosa, come per qualsiasi impresa, è molto importante che alla base, vi sia la soluzione a una mancanza, a una richiesta del mercato. Significa, in parole povere, che il business che si va a creare, rappresenterà quella che viene definita una breakthrough - letteralmente “sfondamento” - ma che in gergo significa che l’impresa sarà in grado di risolvere o – alternativamente – creare un bisogno, la cui soluzione è, appunto, l’impresa.

Attenzione però, perché non basta aver chiaro in mente un tipo di business, seppur risolutivo di una domanda del settore di riferimento, per trasformarlo in un successo. L’idea – per essere vincente – deve trasformarsi in un’impresa. E’ questo che contraddistingue una startup da un’azienda tradizionale.

Se la startup – con l’idea innovativa che rappresenta – produrrà reddito, ecco che diviene un’impresa sostenibile, mentre se il business avrà successo, il fatturato crescerà in maniera esponenziale (criterio di scalabilità).

Fondamentale poi, ai fini del successo di una startup, non tanto un’idea unica e azzeccatissima, ma mal presentata, quanto magari un’idea mediocre, ma molto ben realizzata. E’ ciò che viene denominato “Execution”, e rappresenta le metodologie utilizzate per sviluppare l’idea imprenditoriale.

L’importanza del team

Come creare una startup di successo? Sintonia e sinergia!
Sono i diktat di un team di successo. Imprescindibile quindi, poter contare su un gruppo di lavoro composto da persone in grado di interagire con equilibrio e senza creare nodi che possono bloccare o mettere in crisi l’intera impresa.

Molti esperti di startup, mettono in luce alcuni punti fondamentali, per la buona riuscita del team di una startup. Uno di essi, è rappresentato dalla scelta di risorse giovani e accademicamente ben formate. Effettivamente, dati alla mano, si evince come l’età media delle persone che fanno parte dei team delle startup di successo, non superi i 25 anni.

Premiante invece, per ciò che riguarda i fondatori della startup – i founder – la provenienza da precedenti esperienze professionali di successo. Un punto che, per gli investitori, appare essere molto importante, perché garantisce maggiormente il successo del business su cui andranno a investire.

Obiettivo da raggiungere: fondamentale che sia chiaro a tutti

E’ la cosiddetta “Vision”, che all’interno di un team di lavoro di una startup, deve essere sempre ben chiaro, pena il non ottenimento degli obiettivi che ci si propone di raggiungere.

Per tale ragione, è fondamentale che il team sia costantemente sollecitato a interagire e a confrontarsi.

Comunicazione e marketing: i fondamentali per una startup di successo

Come nelle imprese tradizionali, il successo di una Startup è definito da una buona e corretta strategia di marketing e comunicazione.

Fondamentale è saper generare una lead generation, una lista dei potenziali clienti o utenti, cui poi fare riferimento per le campagne di comunicazione.

Per ciò che riguarda la realizzazione di campagne di comunicazione efficaci, è bene saper anche individuare con precisione il target di riferimento, rappresentato dagli investitori e dai clienti finali, i cosiddettistackholders, al fine di modellare la campagna nella maniera più conveniente possibile.

Non bisogna poi tralasciare un punto molto importante: esporre in maniera efficace il piano di crescita della sturtup, comprensivo di tutte le fasi e le strategie che si è pensato di attuare: è il cosiddetto Business Plan che, se redatto in maniera efficace, è il punto di partenza di un business di successo.

La capacità di trasformazione

Per dimostrare al mondo come si crea una start up di successo è necessario essere disposti a cambiamenti repentini! Un’idea vincente, non sempre deve restare simile a se stessa. Anzi, la capacità di trasformare l’idea iniziale, contemporaneamente ai cambiamenti del mercato, sono uno dei fondamenti del successo di un'impresa. Ecco quindi che, essere in grado di percepire le trasformazioni, le richieste, le innovazioni, garantisce una maggior possibilità di crescita esponenziale del business.

Lascia un commento

Siamo media partner del Web Marketing Festival!

Acquista il biglietto entro la mezzanotte di venerdì 24 utilizzando il nostro codice sconto: wmf199emed.
Potrai usufruire del prezzo ridotto di €199+iva (anziché €249+iva)