Marketing

Content Marketing e Seo: migliorare l’immagine del brand e creare opportunità di business

Content marketing
Contenuto curato da Massimo Chioni

Le aziende hanno sperimentato quanto sia importante utilizzare il content marketing per aumentare la loro autorevolezza,  migliorare l’immagine del proprio brand e creare opportunità di business:  tramite contenuti di qualità è possibile spiegare, informare, intrattenere, suggerire, educare.

Grazie alla distribuzione sul web di contenuti interessanti per gli utenti e pertinenti con i servizi e prodotti dell’azienda, si possono attrarre nuovi visitatori, aumentare le richieste di informazioni e i contatti con nuovi potenziali clienti, oltre a fidelizzare i clienti e trasformarli in sponsor spontanei del proprio brand.

Le pubblicità martellanti non sono più in grado di coinvolgere il consumatore. Sempre più l’acquisto viene vissuto come una vera e propria esperienza in cui il cliente è attivo:

  1. si informa in modo da capire quale può essere il migliore acquisto;
  2. sceglie dove acquistare, in negozio o su un e-commerce;
  3. prova e valuta il prodotto e il supporto che l’azienda è in grado di fornirgli post-vendita.

Il rapporto tra l’azienda e il consumatore non è più un monologo, è tornato ad essere una conversazione, il cliente non è più disposto a subire passivamente le pubblicità di prodotti che non desidera acquistare, preferisce ricevere informazioni pertinenti i prodotti di suo interesse e nel momento in cui ha tempo e voglia di ascoltarci.

In questo contesto il content marketing è lo strumento che più di ogni altra strategia ci consente di fare conoscere l’azienda, i suoi valori e le caratteristiche dei suoi prodotti.

I canali per veicolare i contenuti digitali sono: i social network, il sito aziendale al quale non dovrebbe mai mancare un blog, infine i portali e le riviste online.

Content marketing e SEO

Le attività di content marketing e quelle di Seo sono strettamente correlate. La serp e di conseguenza anche la Seo, è cambiata in questi ultimi mesi, infatti Google restituisce in testa ai risultati le pagine in grado di dare una risposta alla ricerca dell'utente (search intent) selezionandole in base alla qualità dei contenuti, alla geolocalizzazione e all'autorevolezza dei siti web.

Il motore di ricerca ha sempre più la capacità di giudicare il grado di interesse che un utente mostra per le pagine che sta visitando.

Inoltre i contenuti di qualità generano link spontanei e come sappiamo gli inbound link sono indispensabili per generare l'autorevolezza indispensabile a scalare le serp. E' per questo motivo che l'attività di content marketing, in particolare la propagazione online di articoli, è utilizzata dai Seo per le attività di link building, infatti Google identifica i backlink che giungono da contenuti di qualità come collegamenti naturali.

Contenuti di qualità e una link building efficace consentono di aumentare le visite: il sito si posiziona su Google e grazie ad una utenza interessata e profilata le opportunità di business si moltiplicano!

Segui questo link per scoprire come fare Content Marketing.

Lascia un commento